lunedì 21 luglio 2008

VIA GIOLITTI ACCAMPAMENTO 2 - ESQUILINO

Qui vicino articolo di un quotidiano nazionale su occupazione abusiva di uno spazio pubblico da parte della Comunità Bengalese durata 9 mesi. Il tutto inizia dopo il Ramadan (Ottobre 2007) dove vengono depositate sedie, tavoli e gazebi della comunità bengalese, la quale non contenta della disponibilità del popolo italiano in questo caso Romano ricava dallo spazio in foto un luogo ludico dove fare manifestazioni, pranzi, cene ecc. senza alcuna autorizzazioni a due passi dal trenino Roma-Pantano. Alcuni giorni dopo centinaia di residenti di Via Bixio, Via Giolitti e zone limitrofe protestarono di fronte a questa incredibile situazione e per alcune sere trovarono anche centinaia di cittadini bengalesi sotto le loro finestre a bivaccare, urlare fino ad arrivare a momenti di tensione altissima. Nonostante decine e decine di segnalazioni esposti e denunce le istituzioni sono rimaste immobili di fronte a questo scempio. Solo alcuni giorni fa il 15 Luglio 2008 sempre il Consigliere Augusto Caratelli insieme a una decina di volontari ha rimosso l'orrenda e pericolosa rete metallica, pezzi di ferro, pezzi di legno, rottami vari ed eliminato 3 siringhe inquinate di sangue attraverso l'aiuto di una squadra dell'AMA.
Posted by Picasa

ZTL MERCI ESQUILINO

ZTL MERCI ESQUILINO
UNA VERGOGNA CHE DURA PIU' DI UN ANNO

BENVENUTI NEL BLOG DEL COMITATO PIU' FAMOSO DI ROMA

Il Comitato Difesa Esquilino - Monti poi trasformato in Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino nasce nel 1998 a seguito dell'apertura di 30 Attività Commerciali Cinesi e Bengalesi avvenute nel solo mese di Settembre 98. Alla luce di ciò centinaia di residenti hanno sentito la necessità di costituire questo importante COMITATO DI DIFESA che ha cercato in questi anni con grande forza e determinazione di riqualificare gli storici Rioni e la città di Roma con l'obiettivo di fermare la continua Invasione del Territorio in modo selvaggio e senza regole. Il Comitato si batte contro la desertificazione commerciale ed artigianale, il degrado e la superficiale attuazione delle Leggi e Delibere e contro la perdita di valori cristiani e cattolici e dell'identità propria di Roma. Grazie a tutti coloro che partecipano e sostengono le iniziative del Comitato.

Lettori fissi