venerdì 7 gennaio 2011

CONTRAFFAZIONE = DISOCCUPAZIONE = IMMIGRAZIONE CLANDESTINA = RICICLAGGIO = DANNO BIOLOGICO = POVERTA'

                     COMUNICATO STAMPA
ESQUILINO-CENTRO STORICO:CARATELLI(PDL);INVASIONE DI VENDITORI AMBULANTI ABUSIVI.ORA LINEA DURA


Abbiamo segnalato ormai centinaia di volte la presenza di migliaia di venditori abusivi e spesso clandestini che invadono impunemente la città a partire dal rione esquilino dove si approvvigionano dai negozianti cinesi che versano poi i propri introititi in pseudo banche fantasma a tutt'oggi ancora aperte.E' l'ennesima denuncia del comitato Roma Caput Mundi Esquilino che a questo punto chiede che venga attuata senza ipocrisie la linea dura, con controlli a tappeto e sistematici presso i negozi cinesi dell'esquilino che sono stati da anni individuati come illegali e spesso fornitori di prodotti contraffatti che invadono le vie e le piazze a partire dal centro storico, a Torbellamonaca, a Via Tuscolana, Via Prenestina, Stazione Termini ecc.chiediamo la custodia cautelare per coloro che trasportano, vendono, distribuiscono e producono materiale contraffatto.Questa economia parallela illegale gestita dalle mafie ha pesanti ricadute sull'economia e in particolare sull'occupazione, così come affermato anche dalla federabbigliamento. E' quanto dichiara il Consigliere Augusto Caratelli Commissario al Commercio e Sicurezza di Roma Capitale Municipio Roma Centro Storico e Responsabile Pdl Regione Lazio Attività Produttive
AUDACES FORTUNA ADIUVAT

ZTL MERCI ESQUILINO

ZTL MERCI ESQUILINO
UNA VERGOGNA CHE DURA PIU' DI UN ANNO

BENVENUTI NEL BLOG DEL COMITATO PIU' FAMOSO DI ROMA

Il Comitato Difesa Esquilino - Monti poi trasformato in Comitato Difesa Roma Caput Mundi Sede Esquilino nasce nel 1998 a seguito dell'apertura di 30 Attività Commerciali Cinesi e Bengalesi avvenute nel solo mese di Settembre 98. Alla luce di ciò centinaia di residenti hanno sentito la necessità di costituire questo importante COMITATO DI DIFESA che ha cercato in questi anni con grande forza e determinazione di riqualificare gli storici Rioni e la città di Roma con l'obiettivo di fermare la continua Invasione del Territorio in modo selvaggio e senza regole. Il Comitato si batte contro la desertificazione commerciale ed artigianale, il degrado e la superficiale attuazione delle Leggi e Delibere e contro la perdita di valori cristiani e cattolici e dell'identità propria di Roma. Grazie a tutti coloro che partecipano e sostengono le iniziative del Comitato.

Lettori fissi